Cazzilli Palermitani

I cazzilli Palermitani sono delle crocchè di patate con alcune differenze come ad esempio il prezzemolo, insieme alle panelle sono considerate un classico della rosticceria Siciliana, a base di patate farinose e prezzemolo.

Noi proponiamo una variante delle crocchè Palermitane con il pecorino e il pangrattato

Ingredienti per 13/15 cazzilli

500 gr di patate
un cucchiaino di sale
un cucchiaino di pepe nero
un ciuffetto di prezzemolo
50 gr di pecorino (se preferite anche il parmigiano)
pangrattato

Pastella e frittura

200 gr Farina 00
250 gr acqua
olio di semi

Preparazione cazzilli Palermitani

Lavate le patate, mettetele in una pentola aggiungete l’acqua fino a coprirle, un pizzico di sale, e fatele lessare con tutta la buccia, importante non farle troppo cotte.
(per capire se le patate sono cotte con un coltello a punta appuntatele se si infilza aggevolmente allora sono cotte, se notate che sono dure allore fate cuocere ancora)

Appena sono cotte, scolatele e fatele raffreddare.

appena sono fredde, sbucciatele, con uno schiaccia patate o con un passaverdure lavoratele.

Tritate il prezzemolo.

aggiungete nella patate appena passate, il prezzemolo, il sale, il pepe e il formaggio, con un cucchiaio mescolate il tutto, finchè non si amalgamano, (attenzione a non fare grumi) deve essere omogeneo.

prendere un vassoio o una teglia, e con le mani fate la forma delle crocchè, man mano che sono pronte dipsonetele nel vassoio.

Preparate la pastella,in una ciotola mettete acqua e farina mescolateli, deve essere abbastansa denso.

preparate un’altra ciotola con la mollica di pane, e un vassoio o una teglia, nel fondo potete mettere la carta da forno, o la carta alluminio, o potete mettete un filo di olio d’oliva e spalmatelo non fondo del vassoio per evitare che i cazzilli si attaccano.

Immergetene alcuni 3 o 4 nella ciotola con la pastella, fate si che siano completamente immersi, prendetene 1 e fatelo girare nella mollica di pane o pangrattato, poggiatelo nel vassoio.

Appena sono tutti disposti sul vassoio, accendete la friggitrice se non disponente di friggitrice potete usare un pentolino, mettete l’olio di semi, accendete il fuoco, appena arriva a temperatura di 180° fate friggere le crocchè palermitane.

fateli cuocere, finchè non diventano ben dorati all’esterno. Metteteli in un piatto con dei tovaglioli di carta per fare assorbire l’olio.

Disponeteli in dei piatti o dei vassoietti e serviteli caldi.

Buon appetito!

RICEVI LE NOVITA'

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Non inviamo spam! Leggi la nostra clicca qui per l' Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

83 − = 75